lunedì 4 agosto 2014

Hennè - La mia personale esperienza / Henna - my personal experience


Ciao a tutti!!

Eccomi qua a postare per la prima volta i risultati di un Hennè sulla mia crine.

Devo dire che cominciai senza costanza poco meno di un anno fa... ma da qualche mese ci ho messo costanza e impegno ed eccomi qua, a descrivere la mia personale esperienza su come fare un hennè e come ottenere risultati evidenti.
Premesse obbligate:

1) Non aspettatevi di cambiare colore alla prima applicazione

2) Non dovete farVi lo shampoo dopo aver fatto l'impacco

3) Tenere in posa minimo 6 ore la prima volta, poi ridurre a 3-4 ore, e infine a 2 ore se lo fate ogni due settimane regolarmente

4) L'odore di erba Vi rimarrà in testa per qualche giorno quindi aggiungete qualche goccia di olio essenziale

Detto ciò passiamo all'aspetto pratico, che non sono propriamente i 30 minuti della foto.

Tutto sta nell'ordinare le erbe, io ho usato AZ perchè economico e valido, però nulla vieta di provare anche altre marche.... anzi :-) la mia prossima scelta sarà lo Zarqa pakistano.
Dicevo.. si ordinano le erbe, per iniziare potete provare con:

- Hennè neutro = Cassia obovata
- Hennè = Lawsonia inermis
- Shikakai = Acacia concinna
- Noce= polvere di mallo di noce (per dare una tonalità di rosso un pò più scuro)

L'Hennè neutro non da colorazioni particolari se non quella di aiutare a schiarire i capelli se ossidato con un liquido acido, ed usata con regolarità e costanza.

L'Hennè vero e proprio, cioè Lawsonia inermis, dona un colore con riflessi rossi, più o meno accentuati a seconda che si acidifichi o meno il mezzo.

Shikakai, ovvero la mia polvere preferita, non è altro che il frutto dell'Acacia concinna fatto polvere, contenente una minima parte di saponine e in grado di lavare i capelli naturalmente.

La polvere di mallo di noce la uso invece per dare un tono scuro/bruno all'Hennè.

Le pappone che faccio di solito è di 3 tipi:

Tipo 1) Hennè neutro 1 cucch. +  Shikakai 1 cucch. + Hennè 2 cucch. + Acqua.

Tipo 2)  Hennè neutro 1 cucch. + Hennè 2 cucch. + Acqua + Aceto di mele o succo di limone, ossidato 30minuti prima dell'uso

Tipo 3) Hennè + Aceto + Acqua ossidato 30minuti prima dell'uso

Ma veniamo al risultato.

Qua sotto come si presentano i miei capelli dopo due mesi di hennè regolare, con luce interna....



...e alla luce del sole!



Come vedete i riflessi rossi sono ben accentuati senza però risultare eccessivi. Copre perfettamente i capelli bianchi che avevo, solo 3! :-), però il risultato finale mi piace molto.

Importante è che se siete già colorati chimicamente, prima di passare all'Hennè, dovete aspettare un pò di tempo che la tinta se ne sia andata, sennò rischiate che i capelli Vi vengano multicolore ;-).

V.

1 commento:

  1. ottimi consigli
    se ti va passa da me: viviconvivi.blogspot.it

    RispondiElimina

Ogni commento verrà singolarmente moderato a posteriori perciò:
-se non avete un account, per cortesia, firmatevi :-) mi piace sapere almeno il nome di chi mi scrive;
-lo spam verrà cancellato, così come qualunque commento considerato irrispettoso, maleducato, ecc....
Grazie per la vostra collaborazione! ^^