venerdì 22 marzo 2013

Il Loghino delle Streghe - Una piacevole scoperta


Era un sabato sera quando, in prossimità di Roncoferraro, decidiamo di cenare in qualche bel posto con cucina tipica. Prendiamo in mano tripadvisor e cerchiamo cosa c'è nelle vicinanze. Il primo della lista con un nome stranissimo "Il Loghino delle Streghe"...  (premetto che le foto non renderanno giustizia della bontà di ciò che abbiamo mangiato :-)

Si leggono i commenti tutti molto buoni. Decidiamo di andare e impostiamo il navigatore. Sulle prime abbiamo pensato di esserci persi sugli argini fiancheggianti il Mincio, però poi abbiamo realizzato che l'agriturismo era effettivamente nella golena del fiume. 
Entriamo. 
A prima vista siamo rimasti a bocca aperta... Una vecchia casa di campagna dai tetti bassi ristrutturata con gusto e particolarità, ma che ancora mantiene le caratteristiche originali.

Ci fanno sedere in una delle due stanze dabbasso vicino al camino. Senza dire nulla ci portano un antipasto misto e pane fatto in casa, caldo, fragrante e buonissimo!

Come antipasto niente male ci siamo detti, a metà tra tradizione mantovana (costine e salame locale) e italiana (vedasi pane carasau e mozzarelline in salsa di pomodoro).

Dopo aver mangiato un buon antipasto ecco che arrivano gli assaggi di primi. Realizziamo che il menù è fisso, probabilmente stagionale. Niente paura a noi piace assaggiare e degustare e quindi accettiamo la cosa ;-)
Arrivano nell'ordine linguine con fagioli e salsiccia in rosso e pasta con semi di sesamo in salsa di pancetta e porri. Ovviamente eccezionali! Forse un pò troppo sapide e cariche, ma ottime!


Arriva la cameriera che ci chiede cosa volevamo di secondo: stinco o tartare. Optiamo per una tartare. Non l'avevamo mai assaggiata e così ci proviamo. Lo stinco era spaziale ma troppo impegnativo per le ns pance ormai quasi piene.
Mangiamo la tartare, molto buona, anche se è un sapore che a me personalmente non piace molto.

Chiudiamo in bellezza con un bel assaggio misto di dessert, sia dolci secchi che creme.

Ultimo ma non meno importante: il prezzo. 
Il menù non c'era quindi nemmeno i prezzi esposti erano consultabili. Abbiamo preso nell'ordine: 1 bottiglia di Valpolicella, 1 L di acqua naturale +2 antipasti misti + 2 assaggi di primi + 1 secondo grande per due persone + 1 assaggio di dessert per due + 2 amaro + 2 caffè = 40€ a testa. Tondi tondi. 
Forse un pò "caretto" per la location non molto agevole da raggiungere, e ciò che ci è stato portato, però una volta ogni tanto si può fare.

https://www.facebook.com/pages/Il-Loghino-Delle-Streghe/194958077205098     

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento verrà singolarmente moderato a posteriori perciò:
-se non avete un account, per cortesia, firmatevi :-) mi piace sapere almeno il nome di chi mi scrive;
-lo spam verrà cancellato, così come qualunque commento considerato irrispettoso, maleducato, ecc....
Grazie per la vostra collaborazione! ^^